E per lui non vi fu più differenza: la vita... la morte... uguali. Ma la folla era sempre lì per acclamarlo con furiose grida di desiderio. Cominciò a capire il senso del valore, del proprio valore.

Akiro "Il Mago"
suggerita da Simone94

Scegli uno sfondo






Login in corso...