La sensibilità, a creder mio, è l'idea dispiacevole del bisogno, in cui si trova il nostro simile; e nel tempo stesso la compiacenza che nasce dalla sicurezza di poterlo soccorrere.

Domenico Cirillo

Scegli uno sfondo

Cosa pensi di questa frase?

Devi fare per poter inviare un commento

Altro da Domenico Cirillo



Altre frasi su Sensibilità







Login in corso...